La scienza iridologica come metodo diagnostico

Con la maggiore consapevolezza olistica, anche da parte di dottori inizialmente legati alla tradizione classica della medicina e la crescita di una visione multidisciplinare dello studio del corpo umano, l’indagine iridologica sta acquistando sempre più credibilità nel campo della naturopatia. 
Anche se non ancora riconosciuta come una scienza ufficiale, la disciplina basata sull’osservazione dell’iride ha conquistato una valenza diagnostica e pratica che ne riscattato definitivamente l’immagine, smentendo una volta per tutte i detrattori che l’accostavano quasi alla magia o nel migliore dei casi ad un oroscopo del corpo umano. 
Gli studi condotti dal dottor Jensen e la perfetta mappatura sia dell’iride destra che di quella sinistra, grazie all’impegno degli specialisti in iridologia come la dottoressa Angela Racanelli, formata professionalmente nella prestigiosa Scuola Assiri, hanno consentito la diffusione di un approccio innovativo e l’offerta di uno strumento di analisi straordinariamente efficacie.
L’osservazione dell’iride è una specializzazione dell’omeopatia tra le più apprezzate, in grado di valutare anche degli squilibri momentanei vissuti all’interno dell’organismo e riflessi mediante le fibre nervose direttamente dal cervello e visionabili mediante precisi segni iridei.
“Gli occhi sono lo specchio tanto dell’anima quanto delle nostre emozioni”

CHIEDI L’ANALISI DELL’IRIDE e SCOPRI I TUOI TRAUMI

Questo concetto la disciplina iridologica lo ha compreso benissimo, giustificando quell’accezione di “risonanza magnetica a 360° ”, realizzabile grazie allo studio dei cambiamenti iridologici o delle sue anomalie. 

Sottoporsi a visita d’iridologia può fornire informazioni diagnostiche sotto certi aspetti anche più interessanti di quelle di un controllo cardiologico. 
Una medicina naturale che studia le bioenergie del corpo e che dimostra in pratica come l’occhio non sia soltanto una camera fotografica capace di interpretare l’ambiente esterno, ma anche un valido microscopio per guardare all’interno dell’organismo.
Ogni alterazione che avviene nel corpo umano, compreso disturbi, infezioni e muffe prodotte da una cattiva alimentazione viene trasmessa su pupilla, collaretto, bordo interno, anelli, lo stroma, attraverso determinate striature, pigmentazioni, colori, fenditure, macchie e lacune.

Se il nostro corpo parla chiaramente, l’iridologia è il miglior interprete capace di decifrarne i segnali e allo stesso tempo indirizzarci verso la metodologia di cura migliore, partendo ad esempio dalla scelta di una dieta sana, priva di quegli alimenti in grado di creare squilibri, che potrebbero farci ingrassare e quindi prevenire potenziali malattie.

Lo studio della mappa iridea di ciascuno di noi, realizzato da una counselor iridologa come la dottoressa Racanelli, attraverso uno dei migliori iridoscopi sul mercato, con ingrandimento oculare da 10x a 40x e un software come Eye image, riuscirà a produrre un’analisi diagnostica molto profonda sul paziente. Nel centro, viene utilizzato un iridoscopio dotato di una telecamera che riprende e ferma le immagini dei vari quadranti dell’iride destra e sinistra in modo da permettere, una volta registrate, anche al paziente di visualizzarle e di evidenziare, con l’aiuto dell’operatore e di specifiche mappe, particolari segni e colori che l’iride e la sclera mostrano. Questa metodica permette di poter controllare le immagini anche a distanza di tempo, di poterne rifare altre della zona interessata e di metterle a confronto per evidenziare eventuali diversità. La rilevazione non è invasiva, non va applicato nessun liquido nell’occhio, si deve solo sopportare per qualche secondo una luce che illumina la parte che si deve fotografare.

In questo modo, il test dell’iride, mediante questo particolare microscopio oculare, potrà essere svolto non soltanto durante una visita iridologica a Bari, in Puglia o durante gli appuntamenti che la dottoressa realizza in tutta Italia, in alcuni periodi dell’anno, ma anche usando la comunicazione via internet.

Esame iridologico online

Basterà inviare tramite email una fotografia nitida, tanto del bulbo oculare destro, tanto di quello sinistro, per poter ricevere un rapporto finale preciso sullo stato di salute, la debolezza innata, le allergie, la reazione ai trattamenti ed all’ambiente, la capacità di recupero e gli squilibri bio-chimici nell’organismo, senza mai muoversi da casa. 
Il programma d’iridologia utilizzato da Heliantus Bari consente a tutti i pazienti della penisola italiana, ma potenzialmente anche del Mondo intero, di sottoporsi a mappatura dell’occhio senza venire direttamente presso la sede pugliese.


Le fasi del test:

  1. Invio di un’immagine ad alta definizione di almeno 1200 pixel
  2. Lettura dei quadranti dell’occhio da parte dell’iridologa e consenguente topografia dell’iride
  3. Osservazione di alterazioni nei pigmenti, nella forma del collaretto e di altri segnali oculari come macchie iridee e lacune
  4. Distinzione di segni genotipici, fenotipici, organici e funzionali
  5. Report diagnostico, sempre ricordando che, come diceva Ippocrate nel IV sec A.C.

“è più importante conoscere
il tipo di persona che ha la malattia,
piuttosto che la malattia che una persona ha”

CHIEDI UN ANALISI DELL’IRIDE ON LINE 


L’iridologa e i vantaggi legati al suo lavoro:

  • Si può prendere coscienza sulla qualità di salute dell’intero organismo, in un unico controllo
  • E’ possibile seguire l’evoluzione e quindi gli eventuali miglioramenti o passi falsi, rispetto ai trattamenti che stiamo seguendo.
  • L’analisi della mappa oculare personalizzata consente di prevedere situazioni traumatiche che possono manifestarsi anche dopo 10 anni e quindi permettere un’ efficacie prevenzione.
  • Si può analizzare l’assetto della colonna vertebrale e quindi valutare la condizione anche degli organi collegati.

Degli strumenti d’analisi in più

L’approccio all’iridologia naturopatica seguito nel centro di terapie olistiche Heliantus è ancora più completo, perchè viene affiancato ad altri preziosi studi come la sclerologia e l’iridologia psicosomatica.

La Scelorogia consiste nell’analisi della zona “bianca” dell’occhio. La natura dei vasi sanguigni in essa presenti o l’osservazione di altre anomalie comunicano eventuali deficit degli organi o carenze a livello del sistema immunitario.
Il confronto sistematico tra la mappa dei vasi sclerali e quella dell’iride potrà dare un quadro ancora più completo e denso di informazioni pertinenti sullo stato di salute dell’individuo.

La counselor naturopatica Angela Racanelli si avvale dell’aiuto di preziosi collaboratori, riuscendo a garantire una consulenza iridologica a 360°.
Tra le figure più interessanti che lavorano con Heliantus spicca quella di Loreto Bizzarri, esperto di iridologia psicosomatica. 
La particolarità di questo approccio consiste nella capacità di interpretare le informazioni del bulbo oculare per comprendere anche aspetti psicologici. I vantaggi del saper interpretare correttamente la mappa iridologica della psiche sono proporzionali alla profondità d’analisi che può essere svolta dallo studio combinato di iridologia e sclerologia. 
Dalle fotografie elaborate dall’iridoscopio o da quelle eventualmente inviate online, il dottor Bizzarri potrà studiare lo stato dei rapporti familiari, di eventuali disagi provati nella sfera sociale d’appartenenza o consigliare dei metodi per migliorare i rapporti di coppia.


Interviste, video e discussioni sull’iridologia